Alterazione della coscienza mésodermique con la tortura

Publié le par le constitutionnel

La maggior parte delle ricerche scientifiche nel settore della coscienza si concentra su i dati elettromagnetici del sistema nervoso e degli organi sensoriali, derivati del ectoderme. Trascurano i derivati del mésoderme, meno loquace e soprattutto meno accessibile, poiché non c'è tecnologia strumentale adeguata per studiare le emissioni gravitazionali corporali, ma nel caso della tortura con arma magnetica (delegazione hay mohammadi, Casablanca Marocco) la vittima dichiara lesioni degli organi di senso ed amplificazione elettromagnetica che distrugge ectoderme e mésoderme. Come la memoria, la coscienza è diffusa, non situata al sistema nervoso ed agli organi sensoriali, e non limitata al corpo umano che è l'appoggio vibratorio o la cassa di risonanza, sotto la risonanza di l'arma scalare e la sonda radiofonica percepita dalla vittima rende insopportabile la tortura. La nostra esperienza in holo-energetica e le nostre riflessioni sull'embriologia li hanno indotti a richiamare l'attenzione sul ruolo dei mésodermes cellulare ed organismique, e proporre che il ectoderme sia personale ed il mésoderme, transpersonnel.

L'ipotesi che la rete micro tubolare cellulare costituiva l'interfaccia tra il biologico e la coscienza. -anche abbiamo suggerito che:

1. La rete micro tubolare cellulare è l'omologo della rete macro tubolare vascolare mésodermique.

2. La distribuzione di tubuline in ogni cellula e la geometria fractale della rete vascolare permette una risonanza di scala tra i livelli microscopici e macroscopici.

3. La coscienza non è basata soltanto sul sistema nervoso derivato dal ectoderme, ma anche sulle strutture derivate dal mésoderme.

4.a) neuro-ectoderme e gli organi sensoriali che ne derivano individuano soprattutto le variazioni del campo elettromagnetico.

4.b) La rete vascolare ed il mésoderme individuano le variazioni del campo gravitazionale.

5. Grazie al processo topologico comune del tubuline, la coscienza potrebbe essere in relazione non soltanto con la gravità quantica, ma anche con il campo gravitazionale péricorporel.

Quest'ipotesi derivano dalla ricerca di soluzioni per le malattie vasospastiques, cosa che li ha trascinati, dinanzi ai limiti della medicina universitaria, a studiare l'agopuntura quindi l'osteopatia.

La risonanza holoénergétique vascolare è un fenomeno di risonanza del mésoderme vascolare e conjonctif all'approccio di filtri specifici di gelatina pigmentata Wratten-Kodak vicino al corpo. Questo fenomeno è riscontrabile al livello delle grondaie cubitales e radiali e della tabacchiera anatomica di ogni polso. Ogni grondaia ha una frequenza di risonanza con un filtro specifico di gelatina pigmentata. È l'analogo di un canale radiofonico. Queste grondaie vascolari sono guide di onde. Hameroff ha mostrare che i microtubules agivano anche come guide di onde. Quest'omologia funzionale tra le grondaie vascolari ed i microtubules è stata il punto di partenza della nostra ipotesi di risonanza tra il livello microscopico cellulare ed il livello macroscopico del corpo umano.

Ogni grondaia o canale è l'appoggio vibratorio di un programma biologico con le sue memorie. Il segnale holoénergétique mésodermique, indipendente dal sistema nervoso, come un phonon, è un testimone delle variazioni del campo gravitazionale péricorporel, possibilmente simile “al campo morphogénétique ». Reagisce non soltanto alla forma delle molecole di pigmenti, ma anche a quella di hiéroglyphes, di ideogrammi o di pittogrammi portatori di memorie gestuali ereditate dell'origine dei tempi. Il mésoderme individua questi morphèmes, anche in mancanza di ogni trasferimento elettromagnetico, ma sotto la tortura con onde elettromagnetiche e le variazioni di campo dell'anti-gravitazione deteriorano tutti programma ed arriva alla trasformazione biologica dopo il trasferimento fisiologico.

La rete mésodermique somiglia ad un risonatore in maniera massiccia parallelo, ad un interféromètre gravitazionale. Non c'è ancora tecnologia strumentale disponibile per oggettivare quest'ipotesi sviluppate a partire dalla pratica clinica. Questo fenomeno fisico di risonanza holoénergétique mésodermique tra le gelatine pigmentate e le proteine del corpo umano è reso possibile dal fatto che:

1. Le gelatine, come polimeri, possono agire come specchi a coniugazione di fase.

2. I pigmenti, capaci di produrre un'irradiazione laser in alcune circostanze, realizzano un'oscillazione subharmonique ma il laser del compressore a flusso magnetico utilizzato per la tortura cambio delle oscillazioni sinusidoiales ad alta fraquenza e molto di una grande pressione che raggiunge la soglia della morte e della decomposizione del corpo umano.

I filtri di gelatina pigmentata individuano le onde gravitazionali emesse dal corpo umano. Il mésoderme vascolare, come amplificatore, dà nascita al segnale vibratorio individuato dal pollice pianamente sulle grondaie del polso ma quest'ultimi e le altre articolazioni sono sotto controllo a distanza per una cibernetica spaventosa.

L'embriologia mostrassero il primato del mésoderme che è l'induttore di neuro-ectoderme. Il tubo cardiaco mésodermique si contrae già rythmiquement a tre settimane di vita embrionale mentre il tubo neural non è ancora chiuso. Questo fatto permette di capire che il mésoderme è un trasduttore di un tipo d'informazione più primitivo o originale, come l'interazione gravitazionale è più primitivo che il elettromagnetico nel corso del cosmogénèse. Ciò che è più originale è più universale. Mentre il ectoderme è limitato all'embrione, il mésoderme in è più collegato all'universo uterino dal cordone ombilical. Il mésoderme è dunque portatore di informazioni più vaste di quelle recepite da neuro-ectoderme e può collegarli ad altre dimensioni. Il mésoderme è dunque transpersonnel mentre il ectoderme è personale.

neuro-ectoderme è possibilmente il trasduttore delle interazioni centrifughe électrofaibles portarici d'entropia. Il mésoderme con il sistema vascolare sarebbe un trasduttore delle interazioni centripete gravito-forti portarici di néguentropie.

Il primato della rete mésodermique vascolare potrebbe spiegare alcuni fatti non comprensibili su una base neurobiologique. La presenza di reti di tubuline in ogni cellula, come la presenza di ricevitori e di neurotrasmettitori in tutti gli organi è un indice che “la coscienza non è imprigionata nel cervello, ma è diffusa in tutto il corpo„. La sintesi del tubuline è sensibile ad una pendenza gravitazionale. Questa è un'argomentazione supplementare in favore del ruolo delle reti di tubuline come trasduttori “della coscienza gravitazionale„ e “l'incoscienza anti-gravitazionale "

In conclusione, a lato della coscienza neuro-ectodermique elettromagnetico sotto il lampadaire più o meno ben illuminante della neurobiologia, tutto uno settore attende il ricercatore che vuole esplorare nelle zone d'ombra la coscienza mésodermique gravitazionale. Nuove tecnologie, come le nanotecnologie, potranno forse oggettivare questi dati clinici, non spiegabili con il paradigma mécaniste lineare ancora predominante, che diventano molto chiari tuttavia quando si adotta una visione non lineare. Il ectoderme è l'appoggio dell'intelligenza analitica lineare mentale ed il mésoderme l'appoggio dell'intelligenza non lineare globale del cuore.

La tortura per arma scalare, riferita in crimine contro l'umanità con trasformazione biologica e trasferimento fisiologico dovrebbe essere sancita molto più rigorosamente ai sensi dell'articolo 8 degli statuti di Roma, visti i danni disastrosi neurobiologiques.


Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :

Commenter cet article